24/03/2020

La solidarietà a distanza: #AttiviamociPerIlBeneComune

A causa della crisi da Coronavirus, vi sono situazioni drammatiche su tutto il territorio: mamme, nonni e famiglie che necessitano di beni di prima necessità ma non hanno soldi, o che non possono muoversi per comprare medicine o fare la spesa ed altro. Esiste qualche rimedio, quale "antidoto" a tutto questo? Per affrontare la crisi, nei limiti del possibile, Pro Vita & Famiglia ha lanciato una campagna di solidarietà che si chiama #AttiviamociperilBeneComune. La solidarietà è possibile anche a distanza.

In collaborazione con alcune realtà locali (Comuni, Municipi, Parrocchie ed associazioni), mediante il sostegno economico e la messa a disposizione di volontari, aiutiamo concretamente le persone che a causa della pandemia Covid-19 stanno vivendo situazioni drammatiche: famiglie indigenti che necessitano beni di prima necessità, anziani che non possono muoversi per comprare medicine o fare la spesa, persone con invalidità che hanno bisogno di assistenza. (Naturalmente, rispettando le cautele e le distanze indicate dalle autorità).

Contribuisci con una donazione

Ecco alcune tra le principali iniziative:

  • A Ladispoli, in provincia di Roma, in collaborazione con il Comune, abbiamo messo a disposizione i nostri volontari per distribuzione pacchi e abbiamo coperto la spesa di cibo e bevande per 15 giorni a beneficio di 25 famiglie povere, di persone anziane e malate impossibilitati a muoversi a causa del Coronavirus.
  • A Trieste, grazie all'intermediazione del nostro referente Stefano Martinolli - il quale ha messo insieme un gruppo di 116 giovani volontari a disposizione dei più bisognosi - abbiamo sostenuto la Parrocchia della Beata Vergine addolorata al fine di acquistare materiale logistico per creare un centro di aiuto per anziani, poveri e bisognosi.
  • Nella città di Benevento, invece, abbiamo economicamente sostenuto il CAV locale allo scopo allo scopo di aiutare mamme in difficoltà che hanno bisogno di beni di prima necessità e di visite ginecologiche.
  • A Bergamo, dove l’emergenza ha messo in ginocchio un’intera comunità, abbiamo sostenuto l'ospedale di Bergamo per far fronte all'epidemia, contribuendo all'acquisto di ventilatori, cuffie, camici e occhiali monouso. Abbiamo contribuito anche all'acquisto di materiale medico-sanitario per l'Istituto ospedaliero Fondazione Poliambulanza di Brescia.
  • A Roma, abbiamo sostenuto la onlus "Oikos una casa per vivere" per aiutare le persone diversamente abili, tra le più colpite in questa difficile situazione.
  • A Genova, con il nostro Carlo Cigolini e in collaborazione con il Modavi e il Centro Studi Sociali don Bosco, 11 nostri volontari e del Centro sono a disposizione della protezione civile e del Comune - che riceve e coordina tutte le chiamate - per andare a fare la spesa (o altri servizi) a favore di anziani che non possono uscire di casa.

Stiamo anche cercando di rispondere alle tante richieste di aiuto di famiglie singole in situazioni di grave bisogno (ad es. una famiglia di Castelletto di Branduzzoin PV e una famiglia con sei figli a Nettuno). Naturalmente, in ogni caso rispettiamo rigorosamente le direttive sulla sicurezza. Continueremo dunque la campagna #AttiviamociperilBeneComune nonostante le difficoltà oggettive.

Molte persone sono in difficoltà economica, professionale, oppure sperimentano in prima persona la malattia e la sofferenza. Se questo è il tuo caso comprendiamo che probabilmente non puoi contribuire a iniziative simili. Tuttavia, se sei in grado di aiutare in questo momento, puoi considerare di contribuire a questa campagna di solidarietà mediante una donazione.

(Per donare via bonifico vedi qui le informazioni utili)

Una grande campagna di solidarietà rappresenta una sorta di antidoto agli effetti del coronavirus: quello che possiamo fare è una goccia nell'oceano ma speriamo che queste azioni possano incoraggiare tutti a fare il possibile per aiutare il prossimo. 

 

 


 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info