07/06/2021

FLASH - USA, pastore preso di mira per aver criticato le nuove policy scolastiche sui transgender

Negli Stati Uniti chiunque abbia il coraggio di opporsi all’imposizione dell’ideologia gender viene duramente perseguitato e presto lo stesso potrebbe succedere anche in Italia se il ddl Zan venisse definitivamente approvato.

In questi giorni i membri del Partito Democratico nella contea di Loudoun, in Virginia, hanno infatti preso di mira un pastore locale, perché aveva osato parlare contro le nuove policy pro-transgender del distretto scolastico, definendole un trattamento abusivo e distruttivo nei confronti dei bambini.

Secondo quanto riportato dal Daily Wire, domenica scorsa il pastore Gary Hamrick della Cornerstone Chapel ha espresso una forte opposizione alle azioni del consiglio scolastico, definendo la nuova attuazione delle regole di "espansione di genere" una forma di abuso emotivo sui bambini e una perpetuazione di bugie.

Dal pulpito, Hamrick ha anche parlato in difesa di un insegnante elementare distrettuale, Tanner Cross, che è stato recentemente sospeso dal consiglio per aver dichiarato pubblicamente che non avrebbe "mentito" ai suoi studenti e "tradito" Dio affermando che "un ragazzo biologico può essere una ragazza e viceversa", come previsto dalle nuove policy.

Quest’ultime richiedono infatti che tutti i docenti e il personale delle scuole pubbliche della contea di Loudoun utilizzino i pronomi di genere preferiti dagli studenti e consentano agli studenti transgender di partecipare ad attività basate sulla loro identità di genere, piuttosto che sul loro sesso biologico.

Hamrick ha espresso la sua netta opposizione con queste parole: "Il consiglio scolastico - alcuni di loro, non tutti - alcuni di loro non stanno facendo il loro dovere di proteggere, figuriamoci educare, i nostri figli. E li stanno sottoponendo a materiale sessualmente esplicito ... e stanno già parlando di introdurre un curriculum che divida razzialmente, stanno abusando emotivamente dei nostri figli, perpetuando le menzogne sulla confusione di genere attraverso l'imposizione dell’utilizzo di pronomi che sono contrari alla biologia, alla realtà e al meraviglioso disegno di Dio. Quindi, devono essere ritenuti responsabili ed è ora di farsi avanti".

Il Comitato democratico della contea di Loudoun ha poi rilasciato una dichiarazione definendo i commenti di Hamrick "infiammatori e insidiosi" e poi, facendo una strana menzione di potenziali "conseguenze" e "violenza", i Democratici hanno chiesto al pastore di "ritrattare" le sue dichiarazioni politiche.

Fonte: Blaze Media

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info