20/11/2020

FLASH - Aborto, pericoloso disegno di legge in Argentina

Il presidente dell'Argentina, Alberto Fernandez, a sostegno di una legge sull'aborto, avrebbe dichiarato: "La legalizzazione dell'aborto salva la vita delle donne e preserva le loro capacità riproduttive, che sono spesso colpite da aborti non sicuri, ma non aumenta il numero di aborti né li promuove". Falso. L'aborto (anche legale) non salva, né cura alcuna donna; al contrario, ne mette potenzialmente a rischio la salute fisica e psichica e, in rari casi, la stessa vita. Anche per quanto riguarda le capacità riproduttive, l'aborto volontario non le preserva affatto; anzi, potrebbe essere causa di infertilità o di aborti spontanei. Infine, la legalizzazione dell'aborto non solo aumenta eccome il numero di aborti (anche se il numero reale non possiamo saperlo, perché bisognerebbe considerare tutti gli aborti in pillole, anche pseudo-contraccettive) ma ne promuove anche la pratica, dal momento che riduce agli occhi dell'opinione pubblica la percezione della gravità di un atto in sé gravissimo. Insomma, la legalizzazione dell'aborto non tutela per niente le donne; piuttosto, elimina vite innocenti.

Fonte: Life News

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info