29/08/2019

L’intervento di Toni Brandi al Meeting dei Giovani di Schio - VIDEO

La vita e la famiglia sono due concetti che trascendono da Stati e Governi, tanto da essere protetti non solo nelle varie Costituzioni, come quella italiana, ma anche nella Dichiarazione universale dei Diritti dell’Uomo. Vita e Famiglia hanno dunque delle prospettive per il futuro che partono da molto lontano e, soprattutto dopo il Congresso di Verona, sono state rimesse al centro del dibattito pubblico, sociale e politico.

Su questi temi si è incentrato l’intervento di Toni Brandi, presidente di Pro Vita & Famiglia e del Congresso Mondiale delle Famiglie di Verona, al 28esimo Meeting internazionale dei Giovani che si è tenuto a San Martino di Schio, in provincia di Vicenza, dal 12 al 15 agosto scorsi.

Attualmente la vita nascente e la tematica del fine vita, così come della famiglia naturale, sono sì tutelate (si pensi ai vari provvedimenti in tal senso dall’amministrazione Trump negli Stati Uniti), ma allo stesso tempo in pericolo poiché la deriva progressista non accenna ad affermarsi, soprattutto – come ha ricordato Brandi nel suo discorso a Schio – in tema di aborto, eutanasia, eugenetica e utero in affitto.

Nonostante questo, per Brandi in particolare il Congresso di Verona è riuscito nel suo intento di essere l’inizio di «quel vento del cambiamento» che potrà portare al cosiddetto «canto del cigno le ideologie contrarie alla famiglia»Un cambiamento già in parte iniziato grazie all’opera di «alcune nazioni europee, soprattutto dell’est, che in questi ultimi mesi e anni stanno tornando ai valori tradizionali e fondanti» proprio per quanto riguarda famiglia e vita.

Tra gli ospiti del Meeting di Schio anche Francesco Agnoli e Silvana De Mari, che hanno parlato, rispettivamente, della “Donna nella civiltà cristiana, da Maria al femminismo” e delle dipendenze come nuova emergenza che mette a rischio le famiglie.

 

di Salvatore Tropea

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info