19/11/2021

Trento. Evento gender pubblicizzato da scuola. Dopo la denuncia di Pro Vita & Famiglia arriva l’interrogazione consiliare di Cia

Il 20 novembre 2021, presso il MUSE – Museo delle Scienze di Trento, per celebrare la Giornata internazionale per i diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, si terrà la presentazione del manuale “Sei sempre tu: Guida informativa per adulti su omosessualità e varianza di genere”, a cura di Elena Brogi, vicepresidente di AGEDO (Associazione Genitori di Omosessuali) e dello psicologo clinico Enrico Maria Ragaglia (esperto in tematiche inerenti l’identità sessuale). Nel corso dell’evento interverranno anche la professoressa Barbara Poggio (del Centro Studi Interdisciplinari di Genere dell’Università di Trento) e Laura Mincone (psicologa, psicoterapeuta e sessuologa).

Pur condannando ogni forma di bullismo, come già ben sottolineato dal Consigliere Luca Guglielmi nell’interrogazione a risposta scritta n. 3220/XVI, il sottoscritto non comprende il motivo per il quale il MUSE abbia inviato questa missiva agli Istituti comprensivi del Trentino con preghiera di darne diffusione e/o affissione presentando l’evento come un “confronto a più voci” quando lo stesso pare essere indirizzato a sostegno della propaganda LGBTQ+ e della fluidità di genere con relatori dalle posizioni piuttosto omogenee e in assenza di un vero e proprio contraddittorio. 

Purtroppo negli scorsi giorni è accaduto che la Segreteria dell’Istituto Comprensivo dell’Alta Vallagarina – pur non essendo lo stesso coinvolto nell’organizzazione dell’iniziativa – trasmettesse a tutti i genitori degli studenti (appartenenti alla fascia d’età sotto i quattordici anni) la missiva giunta dal MUSE che promuoveva l’evento, destando negli stessi preoccupazione e sconcerto. Per questo motivo, nella giornata odierna, ho presentato un’interrogazione per sapere se il Consiglio dell’Istituto Comprensivo dell’Alta Vallagarina si sia espresso circa la possibilità di promuovere la conferenza organizzata dal MUSE e – qualora la risposta fosse affermativa – sulla base di quali documenti sia stata assunta tale decisione, posto che essa è parsa mirata a introdurre surrettiziamente all’interno dell’ambiente scolastico le teorie del gender.

 

Claudio Cia - Consiglio della Provincia Autonoma di Trento

Presidente del Gruppo Consiliare Fratelli d’Italia della

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info