14/10/2020 di Manuela Antonacci

Trans pentita del cambio di sesso fa causa a clinica inglese

Oggi Keira ha 23 anni, ma era minorenne quando decise di modificare la propria identità sessuale. Ed è proprio questo il motivo a cui si è appellata "mi hanno assecondato subito. E ne ho pagato le conseguenze, con gravi danni fisici". Evidentemente 16 anni, l’età in cui ha intrapreso una scelta così definitiva, come ha riconosciuto anche lei, è effettivamente troppo precoce per prendere decisioni che rischiano di condizionare irreversibilmente l’esistenza, eppure oggi, in molte cliniche, certi interventi avvengono anche in età pre-adolescenziale. Keira ha deciso di denunciare questi abusi «Non credo che bambini e giovani possano acconsentire all’uso di potenti farmaci ormonali sperimentali come ho fatto io». Così ora è la testimone principale del processo condotto dall’Alta Corte britannica contro la clinica Tavistock e il Portman NHS Foundation Trust.

I cambiamenti prodotti dai farmaci assunti quando era ancora una ragazzina sono infatti davvero notevoli: barba scura, petto piatto, voce profonda. E’ stato proprio al Tavistock, a Londra, che è iniziato tutto questo. All’epoca dei fatti era convinta di non si riconoscersi più nel suo sesso biologico e sembrava estremamente convinta e consapevole del cambiamento che si accingeva a vivere.

Il problema è che dopo appena tre incontri di circa un’ora, le sono stati prescritti i trattamenti ormonali ad hoc, che, di fatto, hanno bloccato lo sviluppo del suo corpo, secondo natura e quindi come donna e ne hanno invece stimolato i connotati maschili. Peraltro ha potuto usufruire anche delle le sovvenzioni del Servizio Sanitario Nazionale, per l’amputazione del seno.

Ora, sperando che non sia troppo tardi, sta cercando di invertire il processo ormai avviato e avanzato, ma continua a non accettare il fatto che le sia stato concesso con tanta facilità e a soli 16 anni, un cambiamento di rotta così decisivo. Questo il motivo della sua  azione legale contro la Tavistock e il Portman NHS Foundation Trust.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info