13/07/2014

Punire l’incesto? Perchè?... visti i tempi...

Carole Novielli è l’autrice del blog Saynsumthn, dove è apparsa originariamente questo notizia.

Il Sydney Morning Herald  ha riferito che Garry Neilson, giudice di una Corte Distrettuale australiana, ha rilasciato delle dichiarazioni scioccanti. E’ in corso un processo in cui un fratello è accusato di aver violentato sua sorella minorenne, ed è recidivo.

Nielson ha detto che, visti i tempi, visto l’atteggiamento che la società e la morale hanno assunto verso il sesso gay, oggi una giuria potrebbe trovare per nulla sconveniente un rapporto sessuale tra un fratello e una sorella che siano maturi ed abbiano una normale vita sessuale attiva. Il giudice ha continuato dicendo che l’ incesto è criminalizzato a causa della elevata probabilità che la prole abbia problemi psico fisici, ma oggi c’è facilità di contraccezione e di aborto, perciò il rischio sarebbe minimo.

Insomma: evviva il progresso!?!?

Francesca Romana Poleggi

Fonte: Life News

 

Blu Dental

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info