27/08/2019

Poliamore (spiegato ai bambini), nuova frontiera della libertà?

Il poliamore è la nuova frontiera della libertà?

Nulla di nuovo, visto che già la corrispondenza dei fondatori del comunismo sovietico è piena di riferimenti al tema, ancor meno nuovo il fatto che si diffondano comunità amorose come fossero repliche di prototipi ’68 dove tutto era messo in comune. Ciò che sconvolge è che ora ci troviamo di fronte alla decisione della prestigiosa American Psycological Association, l’APA che ha investito una ‘task force’ per studiare il ‘poliamore’ nella speranza di rimuovere lo “;stigma” ad esso associato ed ha persino dato allo stile di vita il suo termine politicamente corretto. Non più poliamore o ‘comune amorosa’, ma : “;non monogamia consensuale”.

Non solo. La democratica California ha fatto propria l’innovazione e ha deciso di introdurre l’insegnamento delle relazioni poliamorose anche per le classi di alunni minori di 10 anni.

Andiamo con ordine.

La Task Force della Division 44, afferma sul sito web dell’APA che il gruppo si dedicherà alla promozione della “;consapevolezza ed inclusività della ‘non monogamia consensuale’ e sulle diverse espressioni delle relazioni intime”. Tali relazioni includono ma non sono limitate a: poliamore, relazioni aperte, oscillazioni fluide, anarchia delle relazioni e “;altri tipi di relazioni etiche, non monogame”. «Trovare l’amore e / o l’intimità sessuale è una parte centrale dell’esperienza di vita della maggior parte delle persone. Tuttavia, la capacità di impegnarsi nell’intimità desiderata senza la stigmatizzazione sociale e medica non è una libertà per tutti», affermano. «Questa task force cerca di soddisfare le esigenze delle persone che praticano la ‘non monogamia consensuale’, comprese le loro identità emarginate intersecanti».

Poco dopo l’elenco delle task force nella Divisione 44 c’è elencata la Task Force Religione e Spiritualità, che promette di rimuovere qualsiasi obiezione religiosa che le persone potrebbero avere nei confronti di uno degli stili di vita sessuali elencati. «La Task Force per la religione e la spiritualità è stata creata per incoraggiare una confluenza tra orientamenti e identità delle minoranze sessuali ed esperienze religiose», afferma la pagina.  Parlando con LifeSiteNews, lo psicologo Daniel Boland, 50 anni, membro dell’APA, ha affermato che la cosiddetta “;Task Force consensuale non monogamica” dimostra che l’APA ha abbandonato la tradizione scientifica a favore delle pressioni politiche e culturali prevalenti. «In tutta questa arena del cosiddetto transgenderismo e condizioni affiliate, l’APA ha abbandonato ogni rispetto per la ricerca basata sui fatti e la tradizione scientifica», ha detto Boland in una e-mail. «Ha abbandonato la sua professionalità originale e ciò la rende non più credibile al pubblico o ai suoi membri».

Il tema del poliamore è stato sempre più spinto dai media di sinistra come mainstream negli ultimi anni. Siti come Teen Vogue e Huff Post a volte lo hanno spinto verso uno stile di vita alternativo che potrebbe non essere necessariamente per tutti, ma è ancora una sana espressione della sessualità per coloro che lo accettano.

Pensate che sia solo una ‘moda passeggera’ di ritorno al libero amore? Vi sbagliate. La California ha già deciso, ancor più dopo la decisione della APA favorevole al ‘poliamore’, di introdurre nei propri insegnamenti di educazione sessuale per i bambini sino a 10 anni, pure il tema delle relazioni poliamorose.

Non andiamo oltre, fermiamoci qui. L’abolizione delle virtù e il dileggio della fedeltà, oltre al disprezzo quotidiano verso i bambini, non poteva che giungere qui, la depravazione come modello educativo.

Luca Volonté

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info