19/12/2012

“La pillola anticoncezionale mi ha resa disabile”

L’accusa di una giovane alla Bayer

Per la prima volta in Francia una giovane donna accusa una pillola anticoncezionale di aver causato i gravi handicap di cui soffre. Secondo quanto scrive oggi il quotidiano Le Monde, Marion, 25 anni, ha deciso di sporgere denuncia contro il gigante farmaceutico tedesco Bayer, che produce il farmaco in questione, per ‘danni involontari alla sua integrita’ fisica’.

HANDICAP – Nel 2006 infatti Marion, appena tre mesi dopo aver cominciato a prendere la pillola di terza generazione Meliane, ha subito un grave incidente vascolare cerebrale che le ha causato handicap pesanti. Da allora e’ disabile al 65%. La giovane ha anche sporto denuncia contro l’Agenzia sanitaria francese per la sicurezza dei farmaci (ANSM) per ‘violazione del principio di precauzione’, per non aver ritirato la pillola in questione dal mercato.

Fonte: Giornalettismo

Banner_ricci

Questo articolo e tutte le attività di Pro Vita & Famiglia Onlus sono possibili solo grazie all'aiuto di chi ha a cuore la Vita, la Famiglia e la sana Educazione dei giovani. Per favore sostieni la nostra missione: fai ora una donazione a Pro Vita & Famiglia Onlus tramite Carta o Paypal oppure con bonifico bancario o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille: nella dichiarazione dei redditi firma e scrivi il codice fiscale 94040860226.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info