05/03/2018

La Buona Notizia #861 – Una bambina piccola, piccola...

Apriamo questa settimana della rubrica La Buona Notizia con una storia che è un inno al miracolo della vita. 

Protagonista del nostro racconto è Roux, nata il 16 settembre dello scorso anno in Inghilterra. Perché parlarne? Perché la piccola è venuta al mondo con ben tre mesi di anticipo ma, nonostante questa forte prematurità, ha combattuto ed è riuscita a sopravvivere: al momento della nascita Roux pesava circa 800 grammi ed era grande come un iPad...

Scrive National Right To Life: «Avendo già sperimentato sei aborti, quando Emma Maskery [la mamma, ndR] fu portata di corsa all’ospedale in settembre, temette il peggio». Le condizioni di Roux erano critiche, solo il tempo avrebbe detto se quel piccolo “miracolo”, avuto dopo così tanti aborti spontanei, sarebbe sopravvissuto. Ma, piano piano, grazie alla forza della bambina (la ricerca afferma che il sesso femminile è molto più tenace), grazie alla scienza buona, grazie al calore dei genitori e del personale sanitario... la piccola vita di Roux ha preso sempre più forza e a nove settimane dalla nascita la famiglia ha potuto ricongiungersi, con le dimissioni dall’ospedale. A questo punto era tuttavia inverno e il clima ha causato a Roux una bronchite che, su un sistema immunitario depresso come il suo, ha quasi significato la morte. Ma anche questa sfida è infine stata vinta!

Ora, a poco più di cinque mesi dalla nascita, Roux ha guadagnato il peso e la grandezza di un comune neonato e continua a fare progressi. A noi non resta altro che dire: «Buona vita, Roux!».

A domani, con un’altra Buona Notizia!

Redazione

Fonte, anche per la foto: National Right To Life


Segnalate alla nostra Redazione (qui i contatti) la vostra Buona Notizia! Può essere un articolo ripreso dal web o una vostra testimonianza... la condivideremo con tutti i Lettori!


FIRMA ANCHE TU

Per la salute delle donne:

per un’informazione veritiera sulle conseguenze fisiche e psichiche dell’ aborto 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info