03/04/2018

Istigazione al suicidio – Alla Consulta atto di intervento di Vita è

L’associazione prolife  “Vita è”, tra le promotrici del Family Day, interviene nel processo Cappato davanti alla Corte Costituzionale, che deve giudicare la costituzionalità del reato di istigazione o aiuto al suicidio.

Dal comunicato stampa del senatore Pillon:

Questa mattina, nei termini di legge, l’Avvocato Simone Pillon, recentemente eletto al Senato, ha depositato atto di intervento dell’Associazione prolife “Vita è”, davanti alla Consulta, nell’ambito del procedimento sulla costituzionalità del delitto di istigazione o aiuto al suicidio, previsto e punito dall’art. 580 del Codice Penale, scaturito dal cosiddetto “processo Cappato”.

L’intento dell’Associazione, presieduta dal dott. Renzo Puccetti e nel cui direttivo siede anche il prof. Massimo Gandolfini, è quello di ribadire che il diritto alla vita “è il primo ed essenziale dei valori supremi sui quali si fonda la Costituzione Italiana”. Questi diritti “non possono essere sovvertiti o modificati nel loro contenuto essenziale neppure da leggi di revisione costituzionale o altre leggi costituzionali”. A tal proposito, dichiara l’avv. Pillon, “occorre ricordare che la libertà della singola persona non può giungere a trasformare la vita umana in un bene disponibile. L’articolo 580 del Codice Penale punisce chi spinge una persona al suicidio o ne rafforza il proposito o peggio aiuta il suicida a compiere il proprio gesto estremo. Qualsiasi artifizio processuale non può escludere la cruda antigiuridicità di tali condotte. Le persone vanno aiutate e sostenute fino alla fine, e non spinte a suicidarsi.

Per questo siamo intervenuti nel giudizio, confidando che la Consulta – nonostante le pressioni mediatiche e politiche, tanto forti quanto prive di argomenti – confermi la norma attualmente in vigore” conclude l’avv. Pillon.

Redazione

Questo articolo e tutte le attività di Pro Vita & Famiglia Onlus sono possibili solo grazie all'aiuto di chi ha a cuore la Vita, la Famiglia e la sana Educazione dei giovani. Per favore sostieni la nostra missione: fai ora una donazione a Pro Vita & Famiglia Onlus tramite Carta o Paypal oppure con bonifico bancario o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille: nella dichiarazione dei redditi firma e scrivi il codice fiscale 94040860226.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info