08/05/2020 di Ufficio Stampa Pro Vita & Famiglia

Fondo famiglia decurtato di 30 milioni. PV&F: «Vergognoso in questo momento, Bonetti chiarisca o si dimetta»

COMUNICATO STAMPA

Fondo famiglia decurtato di 30 milioni

PV&F: «Vergognoso in questo momento, Bonetti chiarisca o si dimetta»


Roma, 8 maggio 2020


"Ma quale fake news. Il fondo per le famiglie è stato decurtato di 30 milioni come si legge bene dal sito della Camera dei Deputati. Di Maio stai sereno, non è propaganda e noi famiglie ce ne siamo accorte. Smettetela di ingannare chi oggi come nucleo familiare sta pagando la crisi economica aggravata dal coronavirus senza alcun aiuto e sostegno". Lo affermano Toni Brandi e Jacopo Coghe, presidente e vice presidente di Pro Vita e Famiglia, onlus promotrice del Congresso mondiale delle famiglie di Verona e tra le organizzatrici del Family Day in relazione alla notizia di un taglio al fondo famiglie lanciata dal leader della Lega Matteo Salvini poi smentita dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio. 

"Le famiglie non sono stupide e lei stessa ministro Bonetti – proseguono Brandi e Coghe - ha riconosciuto e ammesso pubblicamente di non essere stata ascoltata dal governo. Già abbiamo chiesto qualche giorno fa le sue dimissioni considerato il flop del suo mandato, torniamo a chiederle con forza ora che si scoprono i numeri veri dei mancati investimenti come si evince dal Servizio Studi della Camera che ufficializza la sforbiciata di 30 milioni. Insomma un flop nel flop" hanno proseguito. 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info