07/12/2021

FLASH – UK, ragazzine a cui non piace giocare con le bambole vengono spinte a cambiare sesso

L’ideologia Gender sta influenzando in maniera pericolosa le politiche sanitarie di alcuni paesi, nonostante il fatto che molti specialisti abbiano più volte denunciato i rischi insiti in certe procedure per il cambiamento di genere. Ora in Inghilterra anche un esperto psichiatra che ha lavorato come gestore del personale in una clinica per l'identità di genere del Servizio sanitario nazionale ha accusato la clinica di adottare un approccio "rigido" e "semplicistico" al trattamento.

Il dottor David Bell ha espresso queste sue osservazioni durante una conferenza organizzata da “Genspect”, un gruppo internazionale preoccupato per la rapida medicalizzazione dei bambini diagnosticati con la disforia di genere.

Il dottor Bell in precedenza aveva già affrontato dei procedimenti disciplinari presso il Tavistock and Portman NHS Foundation Trust - che sovrintende al lavoro del servizio di genere per i bambini - dopo aver segnalato le preoccupazioni del personale sul benessere dei pazienti in un rapporto interno nel 2018.

Bell ha affermato che un focus su "fenomeni molto superficiali", accompagnato da una "mancanza di analisi", era tipico delle valutazioni cliniche effettuate presso il Gender Identity Development Service (GIDS) del Tavistock. Secondo lui molti giovani che erano "non disposti o incapaci" di "conformarsi agli stereotipi di genere" sono stati spesso "fraintesi come transgender". Questo approccio, ha detto, aveva una "qualità stereotipica". Ad esempio, ha continuato, “se non ti piacciono i nastri rosa e le bambole non sei proprio una ragazza”.

L'esperto psichiatra ha definito la clinica Tavistock “una porta d'accesso ai bloccanti della pubertà”, avendo già affermato che il 98 per cento dei giovani avviati su questo particolare percorso ha finito per assumere farmaci per il cambio di sesso.

Nella sua presentazione, il dottor Bell ha anche detto che riteneva che la "procedura" di trattamento seguita dai servizi di genere fosse fortemente influenzata da "lobbies trans ideologiche" come Stonewall e Mermaids. I bambini con problemi psicologici complessi venivano infatti supportati senza esitazione nel loro "desiderio di cambiare genere", mentre i medici si allineavano con "lobbies LGBT". Un tale approccio, ha detto, è "una perversione della cura clinica".

Fonte: The Christian Institute

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info