12/11/2020

FLASH - UK, per il segretario alla sanità è "ragionevole" viaggiare per suicidarsi

Il Regno Unito ha imposto restrizioni sia per uscire di casa che per uscire dal Paese senza valide ragioni ed ha fatto questo per tutelare la vita dei suoi cittadini. Ed ora per il segretario alla sanità sarebbe un motivo ragionevole consentire il viaggio di chi vuol ricevere il suicidio assistito? E' così che si lotta per la vita delle persone, per aiutare i sofferenti? Non è meglio far sì, piuttosto, che possano curarsi e ricevere l'assistenza e la vicinanza di cui hanno bisogno?

Fonte: Live Action

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info