19/10/2021

FLASH – UK, il governo costruisce celle singole per i detenuti trans nelle carceri femminili

Il governo del Regno Unito ha annunciato di voler spendere 150 milioni di sterline per creare 500 nuove celle per i detenuti maschi che s’identificano come trans negli istituti correzionali femminili.

Le celle private saranno a uso singolo e dotate di servizi igienici privati, e mentre il Ministero della Giustizia ha affermato che potrebbero essere utilizzate anche per le detenute con bambini, i politici britannici hanno confermato che il loro scopo principale è "soddisfare i bisogni dei detenuti transgender".

I 150 milioni di sterline verranno spesi per costruire un totale di 500 nuove celle, il che ha sollevato molte domande. Infatti secondo gli ultimi dati rivelati nel 2019 c'erano solo 163 detenuti maschi trans-identificati negli istituti femminili in Inghilterra e Galles e solo 4 in Scozia.

Tuttavia, un’organizzazione ha anche fatto notare che c'erano altri 129 detenuti maschi trans-identificati ospitati nelle carceri maschili in Inghilterra e Galles, con 7 in Scozia durante lo stesso periodo. La quantità di nuove celle che vengono create potrebbe indicare che il governo prevede un drammatico aumento del trasferimento di uomini in istituti femminili nel prossimo futuro, o un aumento di detenuti maschi che s’identificano come trans in generale.

Secondo “Keep Prisons Single Sex”, il 57% dei detenuti maschi trans-identificati negli istituti correzionali in Inghilterra e Galles ha almeno una condanna per reati sessuali, rispetto a solo il 17% dei detenuti maschi non transgender.

Ci sono stati diversi casi controversi in cui detenuti maschi estremamente violenti sono stati trasferiti in un istituto carcerario femminile in Inghilterra e Galles, mettendo a rischio le donne all'interno.

Fonte: 4W - Feminist News

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info