18/11/2019

FLASH - Suicidio assistito, business sulla pelle di chi soffre

Il suicidio assistito resta attualmente uno dei temi più caldi in Italia e non solo. Un articolo di Cronache Maceratesi riporta quanto detto a riguardo da Fabio Sebastianelli, presidente del PdF Marche: «Una decisione presa trent'anni prima in condizioni di salute differenti può dirsi realmente consapevole? Una persona gravemente malata che soffre è davvero nelle condizioni di decidere della sua vita? […] Il suicidio è un business da 15mila euro a persona, c'è un'industria che vuole guadagnare sugli omicidi assistiti. Questi si applicavano durante il regime nazista per eliminare quella parte della popolazione inattiva come disabili e anziani. Il diritto alla morte non esiste, esiste solo il diritto alla cura».

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info