25/05/2020

FLASH - Omofobia, verso il reato d'opinione

Tutte le persone devono essere rispettate, sempre. Ma dire che il sesso sia un dato biologico immutabile o che i bambini hanno diritto a una mamma e un papà non è affatto "discriminazione", come qualcuno vuol far sembrare. «L'omosessualità, come dimostrano gli studi scientifici, non è genetica ma il risultato di ambiente e cultura. Perché allora il Premier Giuseppe Conte e il presidente Sergio Mattarella vietano di criticare i cosiddetti diritti Lgbt?», si chiede la dottoressa De Mari.

Fonte: La Verità

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info