09/10/2021

FLASH - L'UNICEF vuole "l'autonomia sessuale" dei ragazzini

Il Consiglio Direttivo dell'UNICEF ha approvato un piano strategico che sostiene l'autonomia sessuale per i ragazzini e l'accesso scolastico all'aborto e alla contraccezione.
 
Il nuovo piano strategico , che guiderà le attività dell'agenzia ONU fino al 2025, in realtà non è una vera novità, perché  da tempo Unicef e compagni promuovono l'ipersessulizzazione dei minorenni, l'aborto e la contraccezione precoci, e la (dis)educazione sessuale nelle scuole.
Ma questa è la prima volta che questi obiettivi appaiono in un documento strategico interno  con l'approvazione degli Stati membri.
È vero che il piano in un certo senso salvaguarda l'autonomia delle singole nazioni perché deve essere attuato in conformità con i principi  nazionali,  riconoscendo i  diversi contesti, ma è una magra consolazione. 
L'espressione "salute e diritti sessuali e riproduttivi" (che vuol dire  promuovere l'aborto e l'ideologia LGBT) è stata sempre respinta dall'Assemblea Generale dell'ONU. Un gran numero di Stati membri delle Nazioni Unite continua anche a opporsi a "orientamento sessuale e identità di genere". Ma questa volta è passata, con l'approvazione e il plauso via Twitter dell'amministrazione Biden. 
 
In compenso (se di compenso si può parlare) pare  che l'Unicef abbia  definitivamente ritirato quel documento in cui si diceva che un  po' di pornografia non fa male ai bambini (ne abbiamo parlato diffusamente sulla nostra Rivista di settembre). 
 
Non ci sembra una grossa consolazione. L'Onu e  le sue agenzie (dall'Unicef all'Oms, per non parlare dell'Unfpa...) incarnano da decenni in modo sempre più palese i disvalori della cultura della morte, nichilista e relativista, che imperano nell'Occidente vizioso e decadente.  La speranza è ripoosta nei Paesi dell'Est Europa e dell'Africa che ancora non cedono ai ricatti di Usa e Unione Europea e che ancora fanno valorosamente da argine a questa deriva che pare inarrestabile. 
 
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info