26/12/2020

FLASH - In UK raddoppiano in 4 anni gli assassini che si "sentono" donne

Secondo i dati del Ministero della Giustizia britannico, l'anno scorso 20 uomini  condannati per omicidio hanno dichiarato alle autorità carcerarie di essere trans. Nel 2016 reano stati in 9 (di contro, negli ultimi dieci anni, secondo i dati compilati da Transrespect versus Transphobia Worldwide,  sono stati 10 i transgender vittime di omicidio).

Il Daily Mail osserva che questi outing sono dettati dalla speranza di ottenere  il trasferimento in una prigione femminile.

Nel 2016, erano 70 i detenuti che si dichiravano transgender. Tre anni dopo erano circa 1.500. Secondo un rapporto di Fair Play for Women (FPFW) almeno il 41% dei detenuti transgender erano stati condannati per reati sessuali,  molto più  della percentuale di autori di reati sessuali nelle carceri maschili nel loro complesso (17%).

Un servizio della BBC ha confermato i dati di FPFW, sostendendo che il numero effettivo di prigionieri transidentificanti era senza dubbio superiore alle cifre ufficiali.

 C'è da aggiungere che nelle carceri femminili  i detenuti trans che aggrediscono detenute donne non sono sono solo quelli  condannati per reati sessuali, come Karen White (condannato  per pedofilia e violenza sul partner) o Jessica Winfield (condannato per aver violentato due ragazzine). 

Fonte: www.womenarehuman.com

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info