28/10/2021

FLASH – Il Texas vieta ai maschi biologici di praticare sport femminili nelle scuole

Ieri in Italia l’ideologia Gender ha senz’altro subito una notevole battuta d’arresto, ma anche nel resto del mondo si stanno moltiplicando gli Stati che decidono di bocciare queste visioni antiscientifiche dell’uomo e della sua sessualità.

Lunedì il governatore repubblicano del Texas Greg Abbott ha infatti firmato un disegno di legge che vieta di fatto ai maschi biologici di competere con le femmine biologiche nelle scuole pubbliche.

Il disegno di legge dovrebbe entrare in vigore a metà gennaio e mira a proteggere l'equità nello sport eliminando ciò che viene giustamente considerato dalle donne un vantaggio competitivo sleale.

Il Texas Tribune ha così riportato la notizia: “L’House Bill 25, scritto dal rappresentante statale Valoree Swanson, R-Spring, richiederà agli atleti che competono in una competizione interscolastica di giocare in squadre sportive che corrispondono al sesso indicato sul loro certificato di nascita al momento della nascita o in prossimità di esso. Dovrebbe entrare in vigore il 18 gennaio”.

Quest'anno poi altri sette stati degli USA hanno approvato leggi simili: Alabama, Arkansas, Florida, Mississippi, Montana, Tennessee e  West Virginia.

Fonte: The Daily Wire

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info