09/01/2021

FLASH - I maschi trans sono più forti delle donne vere

Le terapie ormonali non fanno "diventare" donna. 
Un recente studio conferma che dopo un anno  di terapia ormonale, i maschi mantengono un vantaggio atletico notevole sulle donne vere.
Ciò dovrebbe far rivedere le attuali linee guida olimpiche e le regole in uso negli sport ricreativi e scolastici.
L'articolo pubblicato sul British Journal of Sports Medicine consiste in  revisione retrospettiva delle cartelle cliniche e dei test di fitness  di 29 uomini e 46 donne transgender dal 2013 al 2018, usati per la valutazione della forma fisica dall'Air Force.
Per due anni dopo l'inizio degli ormoni, i maschi biologici hanno continuato a fare fare il 10% in più di flessioni e il 6% in più di addominali rispetto alle  donne vere, e nella corsa erano il 12% più veloci. 
Lo studio è stato criticato perché non tiene conto di quanto si sono allenati i soggetti coinvolti, né del fatto che è stato condotto su soggetti adulti. E in generale i transgenderisti sostengono che le differenze di potenza, di struttura e di altre condizioni psicofisiche che danno vantaggio a certi atleti rispetto ad altri sono normali, e prescindono dal sesso biologico.
Le linee guida, utilizzate dalla maggior parte delle federazioni sportive, stabiliscono anche che i trans devono mantenere i livelli di testosterone al di sotto dei 10 nanomoli per litro, il che è superiore alla media che hanno le donne vere  (0,3 e 2,4 nanomoli per litro) .
 
 
 
 
 
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info