07/10/2020

FLASH - Ex lesbica chiede di non punire chi aiuta chi non vuol essere più gay

Chi vuol "cambiare" sesso in base alla propria identità autopercepita, oggi, ha la strada spianata. Chi da una scelta di vita di questo tipo volesse tornare alla propria identità reale, invece, ha la strada sbarrata. In Canada pare si vogliano punire tutti quei terapisti che offrono aiuto a chi non vuol essere più gay: una grandissima discriminazione contro sia questi professionisti che chi si rivolge ad essi. Life Site News dà voce all'appello di una ex lesbica che si oppone a ciò.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info