16/11/2021

FLASH - Dirigente Marvel: lotterò per inserire personaggi trans

Ora anche la Marvel sembra intenzionata a promuovere in modo sempre più deciso l’agenda delle lobby LGBT e dopo il primo personaggio gay potrebbe arrivare presto anche il primo supereroe dichiaratamente transgender.

La dirigente dei Marvel Studios Victoria Alonso ha infatti affermato che "la diversità e l'inclusione non sono un gioco politico” e che lotterà anche per inserire personaggi transgender nei prossimi film di supereroi prodotti dalla Disney. Alonso ha espresso le sue opinioni sull'uguaglianza e la "visibilità" LGBTQ agli Outfest Legacy Awards sabato sera all'Academy Museum of Motion Pictures.

La dirigente ha commentato così le numerose critiche ricevute per il film “Eternals” in cui è presente il primo supereroe gay del Marvel Cinematic Universe, che viene mostrato anche mentre bacia il suo partner:

“Abbiamo cercato di provocare una reazione e a volte i critici non sono con noi. Va bene. Va bene. Vi ringraziamo per essere critici. Vi ringraziamo per aver scritto di noi. E gli spettatori decideranno. Diversità e inclusione non sono un gioco politico per noi. È una responsabilità al 100% perché non si ottiene il successo globale che abbiamo dato alla Walt Disney Company senza il supporto di ogni tipo di essere umano in tutto il mondo”.

Alonso ha poi offerto un mea culpa all'attore transgender Rain Valdez, dicendo: "Ti vedo. Non sei solo. Forse non ti ho reso giustizia al 100%". Infine ha continuato indicando che farà pressioni per inserire dei personaggi transgender nel Marvel Cinematic Universe: “Posso assicurarti che finché sarò ai Marvel Studios, ti renderò giustizia. Uno dei doni più grandi che possiamo farci l'un l'altro è nell'appartenenza, è il sapere di appartenere. Non entrare qui pensando di non appartenere a questo mondo”.

Fonte: Breitbart

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info