03/03/2020

FLASH – Canada choc, Hospice chiude perché non pratica l’eutanasia

La provincia canadese della Columbia Britannica ha deciso di ritirare i fondi a un hospice convenzionato che fornisce cure palliative perché si è rifiutato di uccidere con l’eutanasia i suoi pazienti. L’hospice sarà di conseguenza costretto a chiudere i battenti l’anno prossimo. A tanto si è arrivati in Canada, dove la “buona morte” è stata approvata nel 2016 e nel giro di pochi anni, da diritto, è già diventata un macabro dovere. «Siamo scioccati – hanno commentato i responsabili -  Lo fanno per soldi: l’eutanasia costa meno delle nostre cure palliative».

 

Fonte: Tempi.it

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info