22/01/2021

FLASH - Bimba compie 19 mesi, dicevano che era "incompatibile con la vita"

Nessun bambino merita di essere abortito, in nessun caso. Eppure, tanti ammettoni l'aborto in caso di malformazioni e, ancor più, quando vien detto che un bambino è "incompatibile con la vita" e che, quindi, non sopravviverebbe al parto. Si tratta pur sempre di bambini che non andrebbero mai eliminati, ma sempre amati fino all'ultimo istante naturale della loro vita. Può capitare, tra l'altro, che diagnosi infauste che vengono date in gravidanza poi non si verifichino. Come nel caso di Sarah Catherine. I medici avevano dato poche speranze di sopravvivenza alla bimba, affetta da trisomia 18, ed incoraggiarono i genitori a considerare di abortirla. Ma questi ultimi scelsero la vita ed oggi, a 19 mesi compiuti, raccontano la sua storia su Life News.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info