03/01/2022

FLASH –Associazione chiede di censurare le storie sui criminali trans e sulla “detransizione”

Un’associazione di giornalisti trans che consiglia i media su come trattare argomenti legati alla community transgender ha recentemente pubblicato una guida che incoraggia i media a non trattare storie su criminali trans, censurare i detransizionisti e cancellare tutti i riferimenti al sesso biologico.

La Trans Journalist Association (TJA), fondata nel 2020, ha pubblicizzato la sua “styleguide” ai suoi follower su Twitter a ottobre, ma il documento è stato disponibile sin dalla nascita dell'organizzazione e apparentemente ha avuto una vasta diffusione mediatica.

In una sezione, intitolata "guida sulla copertura dell'odio anti-trans e della disinformazione", la TJA incoraggia i media a evitare la copertura di determinati argomenti, inclusa la detransizione – il processo in cui una persona interrompe la transizione di genere - che secondo la TJA è stata "sovrastimata e sensazionalizzata dai media, che spesso gli hanno attribuito un’importanza esagerata".

Incredibilmente, la TJA incoraggia gli scrittori a evitare la pubblicazione di qualsiasi storia negativa che riguardi dei criminali transgender. Nella sezione intitolata "guida per una copertura rispettosa", la TJA afferma che i giornalisti dovrebbero considerare le conseguenze della pubblicazione di queste notizie per una persona trans, scrivendo che "la pubblicazione di tali informazioni è raramente nell'interesse pubblico" e che i giornalisti dovrebbero "considerare di scartare una storia di questo tipo se non hanno alternative”.

Fonte: Feminist Legal Clinic

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info