22/01/2022

FLASH - Alla March For Life Usa parla Katie Shaw, con sindrome di Down

"Abbiamo tutti una vita uguale": durante la 49a marcia annuale per la vita, ieri,  21 gennaio 2022 a Washington, DC.
Katie Shaw, 37 anni, portatrice di trisomia 21, ha parlato davanti a una folla di decine di migliaia di manifestanti  sottolineando  che ogni vita ha un valore, indipendentemente dall'età, dalle capacità, dalle dimensioni, fin dal  momento del concepimento. «Sono orgogliosa di essere qui oggi per marciare e mostrare al mondo che le persone con disabilità hanno diritto di vivere».
È stato sulla scia della marcia per la vita, che un rapporto del Daily Signal ha sottolineato che i deputati repubblicani  hanno fatto un'interrogazione alla Food and Drug Administration (FDA) su un rapporto bomba del New York Times che mostra che la stragrande maggioranza dei test prenatali non invasivi sono imprecisi . E quindi l'ansia eugenetica ormai dilagante, non solo uccide ingiustamente tutti gli "imperfetti", ma anche moltissimi bambini senza alcuna patologia.
 
 
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info