18/03/2020

FLASH - Aborto legale in Nuova Zelanda, nuovi bambini in pericolo

Il disegno di legge sull'aborto è stato approvato in Nuova Zelanda con 68 voti favorevoli e 51 contrari. «La nuova legge liberalizza le norme sull'aborto, trattando la pratica come una questione di salute piuttosto che come un crimine». Così, entro le prime 20 settimane di gravidanza, vi sarà libero accesso all'aborto. Un altro duro colpo è stato inferto ai diritti umani: dei piccoli bambini innocenti, infatti, potrebbero essere eliminati e tante donne esposte alle rischiose conseguenze dell'aborto per la salute fisica e psichica.

Fonte: Stuff National

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info