22/02/2016

Ecografia commovente: il gemellino morirà, lei gli stringe la mano

Negli ultimi giorni l’ecografia di cui si parla in questo articolo ha fatto il giro del web, sorprendendo molti e portando a riflettere sull’amore e sull’attaccamento alla vita.

I protagonisti sono due gemellini nella pancia della mamma. L’ecografia li ritrae mentre si tengono per mano, fatto di per sé non così inconsueto...

Ma questa storia non è normale perché, come evidenzia l’ecografia che vi abbiamo mostrato (qui il video), una delle due manine è molto più piccola dell’altra. E’ quella di Mason, il maschietto, che ha un buco nel cuore e una grave malformazione al cervello.

Probabilmente il bambino non sopravviverà, tanto che la madre Brittani McIntire ha affermato ad un’emittente del Kansas: “Abbiamo solo questa immagine di lui, che resterà comunque per sempre. E confidiamo in Dio: se Mason ce la farà sarà la testimonianza di ciò che il Signore può fare. Altrimenti, avremo sempre il nostro piccolo angelo che ci guarderà dal cielo“.

Questa storia commovente ha molto da insegnare al mondo dei giorni nostri, dove i bambini vengono spesso considerati degli oggetti, da comprare o uccidere a piacimento. Un modo di concepire la vita radicalmente differente da quello dei genitori del piccolo Mason, che è stato accolto e amato nonostante la grave malattia, accettato nella sua integrità di persona.

Un amore, quello dei genitori di questi due gemellini, cui si affianca quello della sorellina. Una bimba che ancora non ha visto la luce – e quindi, per alcuni, ancora passibile di morte – ma che è già in grado di compatire (dal latino: “cum patior“, “soffrire con“) le sorti del fratellino.

L’amore e la vita sono più forti della morte: i bambini lo hanno ben chiaro, gli adulti purtroppo spesso lo dimenticano...

Redazione

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info