19/02/2020

Dona il 5xMille a Pro Vita & Famiglia. Ecco come

Anche quest'anno si può contribuire alle iniziativei di Pro Vita & Famiglia. Donando il 5 per mille, infatti, si potranno aiutare concretamente i bambini nel grembo e quelli già nati, le madri e le famiglie in difficoltà, insomma tutti i beneficiari delle iniziative per la vita e per la famiglia. Basterà soltanto indicare nella dichiarazione dei redditi il codice fiscale di Pro Vita & Famiglia:

94040860226

Donare è semplice: al momento della compilazione della dichiarazione dei redditi, quindi quando si andrà a compilare il Modello 730 oppure il Modello Redditi (ex Unico), nel riquadro “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale”, si dovrà indica il codice fiscale.

Il 5 per mille è un tipo di donazione che si realizza destinando appunto il 5 per mille del proprio reddito IRPEF a sostegno di organizzazioni no-profit. Una scelta totalmente gratuita, poiché non comporta nessuna spesa per il contribuente, essendo una quota d’imposta a cui lo Stato rinuncia.

Come detto, dunque, può donare il proprio 5 per mille chiunque fa la dichiarazione dei redditi, presentando i modelli: Redditi (Ex Unico); Certificazione Unica; Modello 730. Inoltre, anche chi non deve fare la dichiarazione può donare. In tal caso, infatti, sarà sufficiente consegnare a un ufficio postale o ad una banca la scheda integrativa per il 5 per mille contenuta nel CU in busta chiusa. Su questa bisogna apporre la scritta “Scelta per la destinazione del 5 per mille dell’IRPEF”, indicando il nome, cognome e codice fiscale del contribuente.

Ci sono dei termini di scadenza, che variano a seconda del tipo di dichiarazione da presentare. Per il modello 730 ordinario: la scadenza è il 7 luglio 2020 per chi lo presenta al proprio sostituto d’imposta. Altrimenti è il 23 luglio 2020 per chi lo presenta tramite CAF o altro intermediario. Per il modello 730 precompilato: la scadenza è il 23 luglio 2020. Per il Modello Redditi (ex Unico): la scadenza è il 30 novembre 2020. È invece il 30 giugno 2020 per chi è autorizzato a presentare il modello Redditi cartaceo tramite ufficio postale.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info