13/07/2022 di Ufficio Stampa Pro Vita & Famiglia

Gay Pride. Pro Vita & Famiglia: «Sindaco Palermo finanzia gender a bambini e blasfemie»

Palermo, 13 luglio 2022

«“Maschio Femmina. L’importanza di essere chi vuoi tu”: è questo uno dei libretti gender proposti ad un gruppo di bambini dai 4 anni in su in uno degli eventi del Gay Pride palermitano. Gay Pride finanziato con ben 15mila euro dal Sindaco di centrodestra Roberto Lagalla. E’ vergognoso che l’amministrazione possa aver pensato di finanziare con i soldi dei contribuenti una manifestazione che mira a confondere l’identità sessuale dei bambini. Inoltre la sfilata del Gay Pride si è resa protagonista di blasfemie e oscenità. Il finanziamento all’evento, si legge nella Determina, “ben si armonizza con la politica di sviluppo turistico, culturale e sociale”, ma cosa c’entra il Pride e l’indottrinamento gender con la promozione sociale e culturale di Palermo? I cittadini non hanno votato Lagalla per finanziare con migliaia di euro l’indottrinamento gender. La coalizione di centrodestra, che lo ha sostenuto, faccia chiarezza su quali sono le reali linee dei partiti sulla difesa della famiglia, delle libertà educativa e dell’educazione dei bambini», così Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita & Famiglia onlus.

BASTA PATROCINI E FINANZIAMENTI PUBBLICI AI GAY PRIDE - FIRMA QUI!

Questo articolo e tutte le attività di Pro Vita & Famiglia Onlus sono possibili solo grazie all'aiuto di chi ha a cuore la Vita, la Famiglia e la sana Educazione dei giovani. Per favore sostieni la nostra missione: fai ora una donazione a Pro Vita & Famiglia Onlus tramite Carta o Paypal oppure con bonifico bancario o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille: nella dichiarazione dei redditi firma e scrivi il codice fiscale 94040860226.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info