25/09/2021 di Luca Volontè

Canada. La propaganda televisiva (fake) della religione gender-fluid

Le tasse dei canadesi pagano la promozione LGBT dell'emittente statale. Ormai sulla emittente radiofonica e televisiva CBC ogni giorno c’è spazio per brillanti testimonianze o introduzioni di qualche minoranza sessuale. I salari dei cittadini finanziano la Canadian Broadcasting Corporation, l'emittente statale della nazione, da sempre una emittente liberale ma, negli ultimi anni, il numero di storie di "interesse umano" sui transgender sono diventate quotidiane.

La CBC ha persino pubblicato un documentario un paio di anni fa promuovendo "Drag Kids", tentando di diffondere la sessualizzazione dei bambini e ritraendo il “drag” come una grande attività per i bambini. L'ultimo spettacolo della CBC è una serie TV che si chiama "Sort of", con protagonista Bilal Baig. "Sort Of" segue il millennial di Toronto Sabi Mehboob, di genere fluido, un canadese-pakistano, mentre naviga tra incontri e dialoghi stravaganti. Sabi lotta con la propria identità di genere e la sessualità, le amicizie, il lavoro e le relazioni, il tutto mentre si arriva alla maggiore età.

Basato vagamente sulla vita di Bilal Baig, "Sort Of" è il primo show in TV ad avere come protagonista un attore trans-femminile, queer e musulmano. Bilal Baig, vestito con abiti femminili e in pose femminili,  usa il pronome ‘loro’, si descrive in modo lusinghiero come "pesantemente coinvolto nelle comunità creative e queer" e "un leader per altre persone trans e queer in città". Ciò che non si dice è che ‘loro’ sono fedeli musulmani trans-femminili e queer, una contraddizione in termini. L’islam non abbraccia questa ideologia, tant’è che il Partito Islamico dell'Ontario ha chiarito il suo punto di vista: La relazione sessuale è solo tra uomo e donna. Questa relazione dovrebbe essere protetta con un contratto di matrimonio, definendo chiaramente i diritti e le responsabilità dell'uomo e della donna. Il governo dovrebbe sostenere questa famiglia responsabile. Dio ha creato due generi: uomini e donne. Tutte le comunità di tutte le fedi credono in questo; la scienza moderna lo dimostra. Il concetto di "identità di genere" o "genere a sette colori" è un concetto falso.

Eppure, nonostante la comunità musulmana disconosca gli atteggiamenti promossi dalla CBC, i cittadini di tutta la nazione sono costretti a pagare programmi televisivi e radiofonici che promuovono una distorta rappresentazione sia delle comunità religiose che della sessualità biologica naturale. Questo è il liberalismo di governo del Premier Trudeau.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info