04/08/2022

Archie: lo stesso Calvario di Charlie, Alfie e degli altri (la Cedu non si smentisce)

Archie Battersbee, come Charlie Gard, Alfie Evans e tutti gli altri bambini a cui non è stato riconosciuto il diritto di vivere. Anche i suoi genitori, come tutti gli altri genitori cui non è stato riconosciuto il diritto di prendersi cura del figlio gravemente disabile. Anche Archie poteva essere ricoverato in Italia, o in Giappone, ma come gli altri è stato "preso in ostaggio" dal sistema sanitario inglese che si arroga il diritto e il potere di decidere che il best interest, il miglior interesse dei ragazzini è morire.
Oggi è stato respinto l'ultimo ricorso, quello alla Cedu, Corte europea dei diritti dell'uomo, che da tempo non è più degna del nome che porta: ipocritamente, come da copione purtroppo già letto, la Corte si dichiara incompetente a decidere. La povera madre di Archie ormai è rassegnata. Ha chiesto all'Alta corte di Londra di poter spostare il figlio in un hospice vicino a casa, in modo da staccare la spina lì, dove può ricevere cure palliative, e non in ospedale. Express Co  riporta le sue parole: "Se ad Archie viene negato l'ossigeno, quando il supporto vitale viene rimosso, continuerò a dargli ossigeno con la respirazione bocca a bocca". "Se ci rifiutano il permesso di portarlo in un hospice dove Archie può ricevere ossigeno in via palliativa, sarà semplicemente disumano: nessuna considerazione della 'dignità' di Archie. L'intero sistema si è accanito contro di noi. Spero che passi la riforma detta 'la legge di Charlie' in modo che nessun altro genitore debba passare attraverso tutto questo".

 

Questo articolo e tutte le attività di Pro Vita & Famiglia Onlus sono possibili solo grazie all'aiuto di chi ha a cuore la Vita, la Famiglia e la sana Educazione dei giovani. Per favore sostieni la nostra missione: fai ora una donazione a Pro Vita & Famiglia Onlus tramite Carta o Paypal oppure con bonifico bancario o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille: nella dichiarazione dei redditi firma e scrivi il codice fiscale 94040860226.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info