01/08/2022

Archie Battersbee: i giudici rifiutano di concedere più tempo alle Nazioni Unite per esaminare il caso

Archie Battersbee, il ragazzino di 12 anni che ha subito danni cerebrali in un incidente a casa il 7 aprile scorso e non ha ripreso conoscenza, domani sarà ucciso.
Secondo i giudici inglesi il Comitato delle Nazioni Unite per le persone con disabilità non ha alcun diritto di giurisdizione nel Regno Unito, quindi non può pronunciarsi sul caso.
Avrebbero dovuto toglierli il respiratore già oggi, al Royal London Hospital di Whitechapel, alle 14:00.
 
Fonte: Bbc.com
 
Questo articolo e tutte le attività di Pro Vita & Famiglia Onlus sono possibili solo grazie all'aiuto di chi ha a cuore la Vita, la Famiglia e la sana Educazione dei giovani. Per favore sostieni la nostra missione: fai ora una donazione a Pro Vita & Famiglia Onlus tramite Carta o Paypal oppure con bonifico bancario o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille: nella dichiarazione dei redditi firma e scrivi il codice fiscale 94040860226.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info