03/07/2014

A quanti diversi gender siamo arrivati? Totale 70, moltiplicabili...

A quanti generi siamo arrivati?

Si era partiti con GLB (gay, lesbiche, bisessuali), a cui poi si sono aggiunte di anno in anno la T di transessuale, la Q di queer e la I di intrasexual. Poi –perché la cavalleria è un valore inconfutabile- le prime due lettere sono state invertite per giungere alla formula più comunemente adottata ora LGBTQI.

Arrivano però cattive notizie per chi pensava che già queste definizioni raccogliessero tutto l’immaginabile: sono scarsamente aggiornati e, comunque, hanno davvero una fantasia limitata.

Le ultime tendenze che provengono da oltreoceano sostanziano numero 70 inclinazioni sessuali, ciascuna delle quali può essere a sua volta moltiplicata per 6.

Totale? 420 diverse identità.

Spieghiamoci meglio.

La tendenza nasce –come sempre più spesso accade- nel mondo virtuale per poi inserirsi nella vita di tutti i giorni. Pensiamoci: quante volte abbiamo visto in televisione qualcosa che ci sembrava fantascientifico o comunque paradossale e, nel giro di qualche tempo, ce lo siamo trovati sui giornali come cronaca o come atti ufficiali in documenti?

Questo nuovo affollatissimo orizzonte di “generi” arriva da facebook e più precisamente dalle versioni americana e del Regno Unito. Un utente potrà, all’atto di iscrizione od in qualsiasi momento gli aggradi, indicare la propria appartenenza sessuale scegliendo tra 70 generi diversi, modulando l’adesione alla categoria prescelta in una scala di 6 (dove 0 sta per poco/nulla e 6 totalmente).

Curiosando tra i nomi, la quasi totalità dei quali completamente incomprensibili per la persona comune, si scopre che non esiste l’eterosessualità, sostituita dal concetto di “cis-gender”, termine che nella neolingua indica le persone che si sentono a proprio agio con il genere che gli è stato assegnato alla nascita.

Ma chi si è messo ad elucubrare una tale immensa cartina di identità/preferenze/inclinazioni sessuali più o meno momentanee? Un/una/* ingegnere che lavora proprio presso facebook, interessato/a/* direttamente in quanto transgender. Per ora.

Redazione

 

Blu-Dental

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info