16/09/2014

Intervista a Brandi di ProVita: “Si può vincere ma si deve combattere”

Il presidente di ProVita , Antonio Brandi, è stato intervistato a Mosca dalla testata giornalistica “La Voce della Russia” in merito alla ragione della nostra presenza al Forum Internazionale della Famiglia ed alla situazione in cui si trova l’Italia, circa i problemi etici.

Brandi ha portato alcuni esempi di battaglie combattute da ProVita il cui impegno ha costretto in molti casi i fautori della cultura della morte (comprendendo in questa categoria gli apologeti dell’aborto, dell’eutanasia ma anche della pedofilia e del mercato dei bambini in provetta) a fare un passo indietro.

“Si può vincere ma si deve combattere”, dice Brandi. Combattere, per esempio, contro l’impostazione ideologica che dogmaticamente sentenzia che “i bambini devono essere educati a fare sesso prima degli 8 anni altrimenti sarebbe troppo tardi” (per corromperli).

Ascolta l’intervista in versione audio: clicca qui!

Redazione

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info