05/09/2014

GpV e ProVita denunciano Nonciclopedia per offese a Cristo ed alla Madonna

Cattivo gusto è una cosa. Grettezza un’altra. Alcune volte a questo si aggiunge anche la volontà di offendere gratuitamente la sensibilità e la Fede delle persone e quindi si arriva a commettere un reato. Questo è il caso del portale web “Nonciclopedia”, una sorta di compendio generale di esposizioni di concetti e nozioni in chiave satirica, che dedica un’intera sezione alla “storia del pompino” (sic).

Di sciocchezze ne girano tante nella vita quotidiana, figuriamoci su internet dove, da dietro uno schermo, il sentimento di decenza e le inibizioni dovute ad una civile educazione vengono meno... ma, come si diceva prima, superati i limiti della volgarità spesso ci si trova nell’offesa.

Come in questo caso.

 

In un passaggio di questa sezione del sito si possono leggere offese intollerabili contro Gesù e la Madonna.

Blasfemia che indugia nella volgarità, offese oscene ad una confessione religiosa mediante vilipendio di persone, reato previsto e punito dall’art. 403 del Codice Penale.

Come già per il programma LOL di Rai2 e le affermazioni sacrileghe del fotografo Oliviero Toscani, ProVita onlus e Giuristi per la Vita hanno deciso di sporgere denuncia contro gli amministratori del sito Nonciclopedia incriminato per queste gravissime offese.

Leggi il comunicato stampa di ProVita e Giuristi per la Vita!

<<< SCARICA IL TESTO DELLA DENUNCIA >>>

(ATTENZIONE: contenuti sessuali espliciti)

Redazione

Blu Dental

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info