04/02/2016

Gaystapo – ProVita sotto l’attacco degli hacker

Cari Lettori,

nel corso delle ultime ore il portale di Notizie ProVita è rimasto oscurato, a causa di un violento attacco hacker.

Attualmente, grazie all’eccellente lavoro dei nostri tecnici, la situazione pare essere rientrata.

Nei giorni scorsi la stessa cosa era capitata al sito del Ministro dell’Interno e al sito del Family Day, sul quale per qualche ora compariva la scritta: “Stop Omophobia – Love is Love“.

A rivendicare l’attacco al sito di Alfano era stato Anonymous, la maggiore comunità globale di hacker, con la seguente spiegazione: “Continuiamo imperterriti a sostenere i diritti delle coppie omosessuali e lo facciamo questa volta puntando il dito verso chi si arma di bigottismo mascherandosi dietro finti ideali che limitano la libertà e arricchiscono la discriminazione sociale già in atto”.

family day_bandiere1_matrimonio gay_gaystapoInsomma, in questi giorni in cui si discute in Senato il Ddl Cirinnà, gli hacker si stanno scatenando contro i portali che argomentano contro le unioni civili e tutto quanto ad esse connesso. Poteva quindi forse non subire l’attacco della Gaystapo anche ProVita?

La nostra Redazione, al di là del dispiacere per il disagio arrecato ai nostri Lettori, è orgogliosa di essere finita nel mirino dei pirati informatici. Significa che quanto andiamo affermando – con pacatezza, ma senza cedere ad alcun compromesso – arriva in maniera chiara e puntuale, e dà molto fastidio a chi promuove i disvalori, la cultura della morte e  la dittatura omosessualista.

Questi attacchi NON ci fermeranno. Anzi, ci rinfrancano nella convinzione che la battaglia che stiamo portando avanti per la Vita e per la Famiglia è di capitale importanza, giusta ed efficace!

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare”… quindi non sarà certo ProVita a tirarsi indietro: la viltà delle persone che si nascondono dietro una tastiera non fermerà la Verità.

Redazione

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info