27/01/2016

Famiglia – Ciclo di conferenze di ProVita con il WCF

Come abbiamo già scritto ProVita è stata contattata da S.E. Alexey Komov, Ambasciatore del WCF (Congresso Mondiale delle Famiglie) e Portavoce della Commissione sulla Famiglia del Patriarcato di Mosca, riguardo al Family Day del 30 Gennaio.

Komov ha fatto pervenire il suo sostegno e quello del WCF.

ProVita ha, quindi, deciso di organizzare un ciclo di conferenze in varie città italiane nella prima parte del mese di febbraio, in cui accompagnerà Komov allo scopo di promuovere i valori della famiglia naturale e difendere il diritto di ogni bambino ad avere un padre e una madre.

matrimonio_famiglia_family DayTutti noi siamo nati da un uomo e da una donna. E’ una questione di buon senso che il bambino vada dalla madre per alcuni motivi e cerchi l’aiuto del padre per altri. La madre protegge il bambino e il padre lo sostiene per affrontare le sfide della vita. La famiglia naturale è l’unità sociale fondamentale, inscritta nella natura umana, e centrata sull’unione volontaria di un uomo e di una donna in un patto che duri tutta la vita, al fine di soddisfare i desideri del cuore umano di dare e ricevere amore, e di garantire il pieno sviluppo fisico ed emotivo dei bambini.

La famiglia ha anche lo scopo di costruire forti legami tra le generazioni e trasmettere uno stile di vita che abbia un significato trascendente”, ha dichiarato l’Ambasciatore.

Il ciclo di conferenze, che al momento è in corso di organizzazione, toccherà almeno le città di Torino, Correggio, Schio, Piacenza, Merano, Trento, Livorno e Roma.

Negli scorsi anni, ProVita ha già organizzato diverse conferenze con Komov, sia nell’Italia settentrionale, che nell’Italia meridionale.

Gli incontri hanno sempre ottenuto il massimo successo e da più parti (per esempio a Trento) è stato chiesto insistentemente di ripeterli. Quindi, se le questioni logistiche e organizzative lo consentiranno, ci adopereremo per soddisfare il più possibile tali richieste.

Redazione

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info