10/09/2020 di Francesca Romana Poleggi

Un affettuoso ricordo di tutti bambini abortiti

Il 12 settembre negli Stati Uniti si celebra il National Day of Remembrance for Aborted Children (Giornata nazionale del ricordo di bambini abortiti) in memoria dei 61 milioni di piccole vittime americane dell'aborto..
 
È un progetto della Pro-Life Action League che è dedicato anche all'accoglienza delle madri  e dei padri che hanno perduto più o meno volontariamente un bimbo in quel modo e che vogliono trovar pace rielaborando  il lutto, versando una lacrima per quel piccolo, e così cercano la guarigione e la misericordia di Dio.
 
In tutti gli Stati Uniti sono in programma più di 100 cerimonie commemorative. Dove è possibile si tengono nei "cimiteri degli angeli", nelle zone dedicate ai bambini non nati. 
 
La prima edizione della Giornata è stata nel 2013 in occasione del 25°  anniversario della sepoltura di 1.500 vittime dell'aborto a Milwaukee, nel Wisconsin. 
 
Uniamoci spiritualmente al popolo prolife americano e cerchiamo di trovare il tempo, il prossimo 12 settembre, per visitare una chiesa o un cimitero e recitare una preghiera per i piccoli innocenti: 61 milioni in Usa, 6 milioni in Italia... qualcuno ha calcolato che dagli anni '70 ad oggi le vittime della strage, nel mondo, sono più di un miliardo.
 
Requiescant in pacem. Amen.
 
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info