28/06/2018

ProVita, col Comitato Difendiamo i Nostri Figli, al MIUR

Ieri il Comitato Difendiamo i Nostri Figli, organizzatore dei Family Day di piazza San Giovanni e del Circo Massimo, di cui fa parte anche Toni Brandi, presidente di ProVita Onlus, è stato al Ministero della pubblica istruzione.

Gandolfini ha parlato di «incontri fruttuosi con esponenti del governo per tutelare la famiglia».

Lo scopo degli incontri è stato quello di ottenere una «più efficace collaborazione sul fronte della promozione della natalità e della cultura della vita, della libertà educativa e del diritto dei bambini ad avere un papà e una mamma», ha detto Gandolfini.

Il Comitato ha incontrato Marco Bussetti, ministro della pubblica istruzione, Lorenzo Fontana, ministro della famiglia, e il sottosegretario all’interno Nicola Molteni: «È emersa una comunione di vedute sulla necessità di tutelare il diritto dei bambini all’identità e ad avere entrambe le figure genitoriali, di perseguire pratiche di mercimonio di gameti e dei corpi e di rilanciare un patto educativo tra scuola e famiglie che escluda ogni forma di colonizzazione ideologica», ha concluso Gandolfini.

Il presidente di ProVita ha aggiunto: «Insisteremo con il ministro e le autorità competenti affinché ai genitori sia riconosciuto il diritto all’informazione preventiva  e dettagliata circa progetti che vertano su tematiche sensibili come l’educazione alla affettività, educazione sessuale, etc... Non sono sufficienti i generici riferimenti che sono contenuti nei Pof. I genitori devono sapere chi entra nelle classi dei  figli, a che titolo, per dire cosa e per far vedere cosa. Il nostro dossier sui casi di indottrinamento che ci vengono segnalati, purtroppo, continua a dover essere aggiornato... È ora davvero di finirla!».

Redazione

Sostieni Pro Vita & Famiglia! Puoi donare con carta di pagamento, Paypal oppure via bonifico o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille! Indica nella dichiarazione dei redditi il Codice fiscale: 94040860226
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info