17/09/2022

Nebraska: "Due mamme" non sono due "genitori"

Un giudice del Nebraska, il giudice distrettuale della contea di Lancaster, Ryan Post,  ha respinto una causa intentata da due donne che  chiedevano di mettere entrambi i loro nomi come genitori sui certificati di nascita dei loro figli ( o meglio: dei figli di una di loro). Il giudice ha motivato affermando che la richiesta è in conflitto con la legge statale (che permette l'iscrizione solo dei genitori biologici). Aggiungiamo noi: anche con la legge naturale e il buon senso.
 
Il giudice scpiega inoltre che comprende bene il desiderio delle due donne che cambi la politica sulla genitorialità, ma la decisione politica spetta al legislatore, non ai giudici. 
 
Ragionassero così anche i giudici italiani (per esempio il tribunale dei minori di Parma...)
Fonte: Apnews.com
 
Questo articolo e tutte le attività di Pro Vita & Famiglia Onlus sono possibili solo grazie all'aiuto di chi ha a cuore la Vita, la Famiglia e la sana Educazione dei giovani. Per favore sostieni la nostra missione: fai ora una donazione a Pro Vita & Famiglia Onlus tramite Carta o Paypal oppure con bonifico bancario o bollettino postale. Aiutaci anche con il tuo 5 per mille: nella dichiarazione dei redditi firma e scrivi il codice fiscale 94040860226.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info