08/10/2021 di Luca Volontè

In Scozia il gender viene inculcato dalle culle fino all’università

Il governo scozzese ha annunciato la sua intenzione di imporre l'ideologia LGBT attraverso il curriculum nelle scuole pubbliche di ogni e ordine e grado, praticamente dalla culla alla università.

L'obiettivo è che i bambini vengano istruiti su "identità, domande fondamentali e storia LGBT" e che il personale scolastico possa seguire un corso sull'argomento, per meglio diffondere il verbo LGBTI agli alunni di ogni età. Una piattaforma online di risorse scolastiche pro-LGBT è stata pubblicata in coincidenza con la decisione ed è gestita dal controverso gruppo ‘Time For Inclusive Education’, una associazione scozzese per l'educazione inclusiva LGBT, fondata nel 2015 e costituita nel 2018 con l’unico “obiettivo di combattere il bullismo omofobico, bifobico e transfobico nelle scuole con un'educazione inclusiva LGBT per conto del governo scozzese”.

Per le scuole primarie, il sito web ha fogli di lavoro di matematica con vignette illustrative con coppie dello stesso sesso. Il ‘toolkit’ per le scuole secondarie include materiali sul ‘Mese della Storia LGBT’ e sugli ‘attivisti LGBT’. Un libro scolastico recente, inoltre, incoraggia i bambini ad usare "loro" invece di "lui" o "lei" ed è stato pubblicato per i ragazzi dai nove agli undici anni. Il testo, consegnato alle scuole di Dumfries e Galloway, ‘What Does LGBT+ Mean?’,  sostiene anche che 'maschio' e 'femmina' sono semplicemente "un'etichetta" data ai bambini alla nascita basata sulla percezione del personale medico.

A tal proposito, però, proprio all'inizio di questo mese, è stato rivelato che gli insegnanti scozzesi sono preoccupati di poter essere licenziati se mettono in discussione il modo in cui la loro scuola si occupa di un bambino che dice di essere transgender. Lo ‘Scottish Catholic Education Service’ ha svelato, infatti, la crescente preoccupazione degli insegnanti che il loro prestigio professionale possa essere infangato se mettono in dubbio "processi" riguardanti il desiderio di un alunno di essere trattato come se fosse dell'altro sesso. Nonostante ciò, tutto il personale scolastico scozzese riceverà un corso e-learning di sensibilizzazione di base sull'educazione inclusiva LGBT e un toolkit di risorse didattiche sull'educazione inclusiva LGBT, oltre all’accesso al sito web dedicato con risorse per l'informazione a sostegno dei giovani.

Insomma, ideologia dalla culla all’università, un vero e proprio esperimento antropologico scozzese sulla pelle dei bambini e dei giovani per imporre la dottrina LGBTI a tutti i cittadini e creare la società del futuro.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info