21/01/2016

Gender neutro per Gucci: uno stile confermato e ribadito

Quotidiano.net riporta una galleria fotografica tutta da vedere: la sfilata del 18 gennaio a Milano della casa di moda Gucci, ispirata a uno stile gender neutro.

Dell’originalità di Gucci avevamo già preso nota in altre occasioni.

Avevamo visto che già l’anno scorso aveva fatto sfilare modelli uomini in pizzo e reggiseno. Perché è discriminante, certo, per l’uomo non poter indossare fantasiosi modelli a balconcino o col ferretto, solo perché non è di solito dotato di mammelle adeguate. E’ ancor più lesivo del principio d’uguaglianza costringere un uomo all’intervento chirurgico e al silicone, per dotarsi di mammelle e poter vestire il reggiseno. Quindi in nome dei sacrosanti diritti per tutti ecco il reggiseno da uomo: brava Gucci SpA!gucci_gender

Il suo direttore creativo, Alessandro Michele, ha confermato e ribadito la scelta fatta fin dall’inizio della sua carriera, appunto un anno fa: i confini della sessualità sono ampi, quasi infiniti, secondo lui. Ha fatto persino sfilare un modello transgender, nonostante fosse piuttosto bassin*, rispetto a* collegh*.

Il messaggio lo trasmette decisamente bene. Date un’occhiata alla galleria fotografica che abbiamo linkato più sopra.

A Venezia il Carnevale comincia sabato prossimo. Forse a Milano cominciava il 18...

Redazione

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info