06/02/2020

FLASH - Vittoria per gli studenti pro life discriminati

«Gli studenti della CSU San Marcos hanno intentato una causa nel 2017, accusando l'università di discriminare alcuni gruppi di studenti nel modo in cui ha distribuito i finanziamenti. Il gruppo Students for Life aveva richiesto 500 dollari per ospitare un oratore pro-life nel campus, ma l'università negò la richiesta. Nel frattempo, l'università ha fornito 296.498 dollari al Gender Equity Center e il LGBQTA Pride Center». La discriminazione degli studenti pro life è stata riconosciuta dal giudice, che ha imposto all'università un risarcimento danni di 50 volte tanto rispetto alla loro originale richiesta. Finalmente la giustizia e la vera libertà trionfano.

Fonte: Life News

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info