07/04/2021

FLASH – USA, l’Arkansas vieta i trattamenti di transizione di genere per i giovani

Martedì scorso i legislatori dell'Arkansas hanno ufficialmente reso lo stato il primo a vietare i trattamenti e gli interventi chirurgici di “conferma del genere” per i giovani transgender. L'Associated Press riporta che "La Camera e il Senato controllati dai repubblicani hanno votato per annullare il veto del governatore Asa Hutchinson sulla misura, che vieta ai medici di fornire trattamenti ormonali di conferma del genere, bloccanti della pubertà o interventi chirurgici di transizione di genere a chiunque abbia meno di 18 anni, o di fare riferimento ad altri fornitori per il trattamento".

Il governatore Hutchinson aveva inizialmente posto il veto al disegno di legge "seguendo il suggerimento di alcuni pediatri, assistenti sociali e genitori dei giovani transgender che hanno affermato che la misura danneggerebbe una comunità già a rischio di depressione e suicidio", riferisce l'AP.

I fautori della misura affermano che le procedure sono sperimentali quando si tratta di minori e che "le persone devono arrivare a 18 anni prima di prendere quelle decisioni", come ha detto il repubblicano Robin Lundstrum. Coloro che si oppongono al divieto hanno promesso di appellarsi contro la legge prima che entri in vigore quest’estate.

Sicuramente si tratta di una forte risposta nei confronti dell’attuale linea politica estremamente pro-transgender dettata dal presidente Biden. La speranza è che molti altri stati seguano l’esempio dell’Arkansas e si oppongano al diffondersi di certi trattamenti.

Fonte: TheLeoTerrell

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info