26/04/2022

FLASH – Uomo giapponese che si definisce “fictosessuale” si sposa con un ologramma

Ormai nella galassia Gender-fluid la realtà sta superando la fantasia, ma in quest’ultimo caso è forse più corretto dire che la fantasia ha superato la realtà.

In Giappone un uomo, Akihiko Kondo, ha infatti sposato l'ologramma di Hatsune Miku, una cantante pop disegnata in stile manga. Sembra incredibile ma è tutto vero, l’uomo si definisce “fictosessuale” e dice che la sua relazione con l'ologramma lo ha salvato dalla depressione, dopo aver subito episodi di bullismo sul lavoro.

Kondo sa che sua moglie non è reale e che è stata creata nel 2017, quando l'uomo ha acquistato un dispositivo di nome Gatebox, che permette alle persone di interagire con una varietà di personaggi inventati, rappresentati da un piccolo ologramma. Oltre a interagire tramite ologramma, Akhiko ha bambole di sua "moglie" di diverse dimensioni e sul suo profilo Instagram posta foto dei momenti della sua vita quotidiana insieme alla bambola.

Secondo quanto riportato da diversi media, in Giappone sarebbero migliaia le persone che hanno iniziato relazioni sentimentali con personaggi inventati. Un dato che non fa ben sperare per le future generazioni, sopratutto se si pensa che molti, anche qui in Italia, vorrebbero imporre l'insegnamento della teoria Gender nelle scuole.

Fonte: Sky TG24

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info