23/10/2019

FLASH - Suore costrette a finanziare l'aborto

Nonostante nel 2018 Trump ha annunciato misure a tutela delle organizzazioni pro life religiose, California e Pennsylvania hanno citato in giudizio il governo federale, in quanto tale misura limiterebbe il "diritto" all'aborto. Così, le Piccole Sorelle dei Poveri sono dovute comparire più volte in tribunale perché si sono rifiutate di pagare e somministrare le pillole abortive alle donne che ne fanno richiesta nelle loro strutture. Quando l'obiezione di coscienza è messa a rischio, è la libertà stessa ad essere in pericolo. Costringere un obiettore di coscienza a praticare o facilitare un aborto significa violare un suo diritto fondamentale. Speriamo che cessino le discriminazioni verso medici e farmacisti obiettori e sia rispettata la loro libertà di non nuocere ad alcuno.

Fonte: Life News

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info