16/10/2019

FLASH - Minaccia donna pro life, viene arrestato

Normalmente, gli autori degli innumerevoli attacchi a persone, manifesti e centri pro life restano del tutto impuniti, se non addirittura applauditi. Veniamo a sapere oggi, invece, che un abortista, dopo aver minacciato di violentare ed uccidere una donna pro life, è stato condannato a 12 mesi di reclusione. Una (seppur piccola) rassicurazione per la sicurezza di tanti pro life a rischio di linciaggi, nonostante si limitino ad offrire aiuti alle donne e rispettino la libertà di tutti.

Fonte: Life News

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info