21/11/2020

FLASH - La "Marie Stopes International" cambia nome

La Marie Stopes International, che è uno dei maggiori fornitori di aborto del mondo (come la Planned Parenthoodsta cambiando nome.
Come la fondatrice di Planned Parenthood, Margaret Sanger, infatti, la Stopes, che aprì la prima clinica a Londra nel 1921, era una razzista, fiera oppositrice dei  matrimoni interrazziali, eugenista convinta e promotrice della sterilizzazione forzata delle persone considerate "inferiori". Fu anche anche un'ardente fan di Adolf Hitler. Nel 1942 scriveva: «Cattolici e prussiani, ebrei e russi, sono tutti una maledizione, o qualcosa di peggio".
Ora si chiamerà MSI Reproductive Choices. Anche alla Planned Parenthood si sta muovendo qualcosa per prendere le distanze dalla Sanger. Ai tempi di Black lives matter i razzisti è bene tenerli alla larga.
 
Formalmente.
 
Infatti, secondo i dati del suo sito web, la MSI  ha tolto la vita a 2.628.900 bambini africani nel solo 2019, molto più della somma di tutti gli aborti che ha eseguito nell'Europa prevalentemente bianca, nel Nord e Sud America e Australia messi insieme.
 
Sostanzialmente, il massacro dei piccoli neri nel grambo materno continua indisturbato.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info